La nostra storia

È il 30 Gennaio 1970, quando un gruppo di giovani amici maranesi, accomunati dalla passione per il calcio, decide di organizzare una squadra e di costituire una società per la sua gestione: la U.S. Maranese.

Viene designato presidente Romano Grandi, coadiuivato dal vice-presidente Giuseppe Roli e da un affiatato gruppo di collaboratori: Angelo Baldaccini, Fausto Chiodi, Arrigo Galli, Franco Leonelli, Battista Manzini e Giuseppe Ruini.

Proprio negli anni ’70 la formazione appena costituita, dà il meglio di sé.

Potendo usufruire del nuovissimo impianto sportivo, costruito dall’Amministrazione comunale sul greto del fiume Panaro, la Maranese non si risparmia negli allenamenti e nelle competizioni, rendendosi protagonista di una serie di stagioni positive che la porteranno a militare nel campionato di Prima categoria.

Negli anni successivi seguiranno altri successi, dentro e fuori dal rettangolo di gioco, come la costruzione di due nuovi impianti sportivi “Il Fornacione” e Il “Fornacione 2”, ed una nuova sede.

L’U.S. Maranese ha infatti saputo crescere e dotarsi di solide basi, integrandosi al meglio nel territorio e costituendo un punto di riferimento per serietà ed organizzazione. Dal 2015, insieme a società limitrofe quali Vignolese, Spilamberto ed Olimpia Vignola, ha dato vita al progetto “Unione Terre di Castelli”, un unico settore giovanile che parte dai primi calci arrivando fino alla categoria allievi, raccogliendo più di 600 bambini e ragazzi.

Tutto questo è stato possibile grazie al sostegno degli sponsor, dall’Amministrazione comunale e da tutte le persone che hanno preso parte alla società.

Organigramma societario

Presidente: Adalberto Demaria

Direttore Sportivo: Ferruccio Venturelli

Magazziniere: Dino Ori

Custode: Paolo Masetti

Dirigente accompagnatore: Maurizio Muratori

Preparatore atletico: Matteo Coletta

Preparatore portieri: Marco Cuoghi